Che cos’è il poliuretano?

Utilizziamo il poliuretano ogni giorno in diverse forme: a casa, nei nostri uffici o nelle nostre automobili, nelllo sport e nelle attività ricreative o in vacanza.

I poliuretani sono versatili, moderni e sicuri. Vengono impiegati in una vasta gamma di applicazioni per creare svariati prodotti di consumo o industriali fondamentali per rendere la nostra vita più comoda, confortevole e rispettosa dell’ambiente.

Il poliuretano è un materiale plastico disponibile in varie forme. Può essere rigido o flessibile ed è il materiale scelto per un’ampia gamma di applicazioni di consumo quali:

  • isolamento di frigoriferi e congelatori domestici
  • isolamento di edifici
  • imbottitura di mobili
  • materassi
  • componenti di automobili
  • rivestimenti
  • adesivi
  • rulli e pneumatici
  • pannelli in legno compositi
  • suole di scarpe
  • abbigliamento sportivo

L’elenco di applicazioni è lungo e in costante aumento, dato che ogni giorno sono scoperti nuovi usi per questo materiale adattabile.

Ulteriori informazioni su poliuretani e sulle loro applicazioni.

See video

Storia

I poliuretani sono stati inventati negli anni 30 dal professore dr. Otto Bayer (1902-1982). Ne esistono molteplici tipi, dall’aspetto molto diverso tra loro. I poliuretani sono utilizzati per una vasta gamma di prodotti, dai rivestimenti e adesivi, alle suole per scarpe, materassi e isolanti in schiuma. Tuttavia, la sostanza chimica di base di ogni tipo è essenzialmente la stessa.

Il primo uso diffuso dei poliuretani avvenne durante la Seconda Guerra Mondiale, quando furono utilizzati in sostituzione della gomma, che al tempo era costosa e difficile da reperire. Durante la guerra, furono sviluppate diverse altre applicazioni, che coinvolgevano soprattutto vari tipi di rivestimenti, dalle finiture degli aeroplani fino agli indumenti molto resistenti.

Negli anni 50 i poliuretani furono utilizzati negli adesivi, negli elastomeri e nelle schiume rigide, e sul finire dello stesso decennio, per le schiume di imbottitura flessibili simili a quelle utilizzate oggi.

I decenni successivi videro ulteriori sviluppi e oggi siamo letteralmente circondati da applicazioni in poliuretano in ogni aspetto della nostra vita quotidiana. Sebbene il poliuretano sia un prodotto con il quale la maggior parte delle persone non ha molta familiarità – poiché spesso giace nascosto sotto a coperture o superfici di altri materiali – sarebbe difficile immaginare un mondo senza poliuretano.

Scienza e ricerca sui poliuretani

I poliuretani sono polimeri plastici nati dalla combinazione di diisocianati ( TDI e MDI) e polioli. Esistono centinaia di tipi di poliuretani e ciascuno è prodotto in maniera leggermente diversa:

  • Il biossido di carbonio viene utilizzato come agente espandente per creare la sensazione di morbidezza e comodità di un materasso o di un divano. Più agente espandente viene utilizzato, più morbida sarà la schiuma che ne risulta.
  • Nelle schiume rigide, un gas, come il pentano ad esempio, viene intrappolato nelle celle chiuse della schiuma, ottimizzando le sua capacità di isolamento.
  • Le ruote dei rollerblade, invece, non necessitano di un agente espandente, ma piuttosto di una consistenza densa e resistente.

Rendimento energetico

I poliuretani che sono estremamente versatili e riconosciuti per le loro eccellenti caratteristiche isolanti offrono numerose soluzioni alle sfide lanciate dalla conservazione energetica e dall’eco-design. Il settore dei poliuretani cerca costantemente di ridurre il proprio impatto ambientale e attualmente sta vagliando metodi per aumentare l’efficienza energetica dei processi di produzione e la creazione di prodotti finiti utilizzabili per risparmiare energia, quali l’isolamento degli edifici. Questi prodotti aiutano le famiglie e le aziende a ridurre le bollette dell’energia, proteggendo allo stesso tempo l’ambiente. Probabilmente il futuro porterà ulteriori migliorie ai processi di produzione, con poliuretani meno dispendiosi e più ecologici.

Conservazione energetica e dall’eco-design

Lo sapevi che…

I poliuretani presentano molti aspetti interessanti che potrete approfondire consultando l’elenco selezionato di seguito.

Di seguito troverete anche una serie di link verso schede informative che descrivono più dettagliatamente i vari aspetti del prodotto.

Fatti e cifre

  • Un isolamento di poliuretano spesso 1,6 cm ha la stessa efficacia isolante di una parete in cemento spessa 1,34 m!
  • dal 2003 tutte le schiume di poliuretano nell’UE sono senza HCFC.
  • l’industria del poliuretano dà lavoro a oltre 360.000 persone nell’UE.
  • la prima tavola da surf in poliuretano è stata prodotta e usata negli anni ’50.
  • grazie all’introduzione dei poliuretani nei frigoriferi, i modelli A++ di oggi sono il 60% più efficienti dei frigoriferi di 15 anni fa.
  • nel 1973 i pattini a rotelle sono stati migliorati e resi popolari dall’introduzione di rotelle in poliuretano termoplastico (TPU) e, in seguito, da pattini in TPU. Oggi sono noti come rollerblade.
  • La quantità di energia usata per produrre abbastanza isolamento con poliuretano per un’abitazione si risparmia nell’arco di un solo anno grazie all’isolamento offerto
  • spesso il poliuretano viene chiamato PU o PUR
  • dal 1995 tutte le schiume di poliuretano nell’UE sono senza CFC. Dal 2003 sono anche senza HCFC
  • queste materie prime rinnovabili si possono usare per produrre schiume per diverse applicazioni, come i materassi
  • sempre più dighe e argini sono protetti contro le tempeste con una soluzione a base di PU

360.000

l’industria del poliuretano dà lavoro a oltre 360.000 persone nell’UE.

60

Grazie all’introduzione dei poliuretani nei frigoriferi, i modelli A++ di oggi sono il 60% più efficienti dei frigoriferi di 15 anni fa.

100

La quantità di energia usata per produrre abbastanza isolamento con poliuretano per un’abitazione si risparmia nell’arco di un solo anno grazie all’isolamento offerto